Taking notes…

moleskine

.

Chrisa, after waking up in a murky mood, quickly begins to write in her Moleskine’s notebook the travel’s details of the past night. Her soaked clothes drained onto the floor leaving a conspicuous patch of water: the colourful flowered skirt, looks like a spring flower bed soaked by a sudden downpour.

The young woman is aware that these records are important for her present existence in the purpose of leaving a lasting impression if something unexpected happens. Since how long did she live with these strange premonitions? They were like the low fly of the swallows foreseeing a sudden change of the weather. A kind of oscillations in the solar plexus, a contraction that induced her to be prudent. For this reason transcribing everything had become a habit, a ritual, that was gratifying since already twenty years.

***

Chrisa, dopo essersi svegliata d’umore torbido, inizia ad annotare con rapidità nel suo taccuino Moleskine i dettagli del viaggio onirico della notte appena trascorsa. I suoi vestiti fradici hanno sgocciolato sul pavimento lasciando una vistosa macchia d’acqua: la gonna a fiori dai colori sgargianti, assomiglia ad un’aiuola primaverile inzuppata da un acquazzone improvviso.

La giovane è consapevole che queste annotazioni sono importanti per la sua esistenza attuale nella finalità di lasciare una traccia indelebile qualora accadesse qualcosa d’imprevisto. Da quanto tempo viveva con queste strane premonizioni? Erano come il volare basso delle rondini che presagiscono un repentino cambio del tempo. Una sorta di oscillazione nella zona del plesso solare, una contrazione che la induceva ad essere prudente. Per questo il trascrivere ogni cosa era diventata un’abitudine, una sorta di rituale, che la gratificava già da una ventina d’anni.

.

Advertisements

Comments are closed.